(Appiombo)

logo-formazione-isaCon questo termine, intendiamo la “postura corretta” nella vita quotidiana, nel lavoro e nello sport. L’attività di “Aplomb”, nata dalla ricerca “Etnofisiologica”, è la base di tutte le altre attività e iniziative di cui si occupa l’Associazione. Dal dizionario Sapere: appiombo: n.m. [pl. -i]
1 direzione verticale, come quella del filo a piombo usato dai muratori | caduta a piombo del tessuto di un abito .…
2 ( vet.) allineamento verticale degli arti di un quadrupede rispetto a un piano orizzontale: gli appiombi di un cavallo ¨ avv. perpendicolarmente. Rubrica sinonim: n.m. (di abito) Sin. aplomb ¨ avv. Sin. verticalmente. Quando l’utilizziamo nel linguaggio corrente? Diciamo per esempio : “questa finestra è di sbieco, non è in appiombo (Aplomb)”, o ancora : “Questo tavolo non è in appiombo (Aplomb), metti uno spessore sotto un piede”. Parlare dell’Aplomb non serve a niente, bisogna andare ad osservare quelle persone che non l’hanno ancora perso : un po’ alla volta rieducare i nostri occhi, nell’osservare quello che offrono nel loro insieme, un portamento e una nobiltà di omo-sapiens ben piantato.

L’Aplomb non può in nessun caso essere trasmesso a mezzo di parole - né provenire da un insegnamento universitario (teorico / nozionistico) classico. Si tratta di risvegliare la sensazione giusta, una sensazione dell’equilibrio del peso e contrappeso di ogni osso, muscolo ….., obbedienti alla gravità. Attualmente molte persone vivono con il bacino leggermente proteso in avanti, cioè in tensione continua, tensione alla quale si è talmente abituati da non essere più percepibile consapevolmente nell’arco della vita quotidiana.

Il semplice “rimettersi sull’asse di gravità” costituisce di per sé una terapia i cui effetti benefici sono inimmaginabili. Questo asse era naturale per i nostri nonni o bisnonni e lo è ancora per le persone che vivono in una “civiltà tradizionale” (Portogallo, Italia del Sud, India, Africa, Sud America, ecc …) e anche per i nostri bambini fino a quattro / cinque anni. Dovendo lavorare su equilibri/disequilibri in molti casi ormai consolidati, e non trattandosi di una ricerca teorica,il percorso proposto dall’Associazione è molto coinvolgente, fine, meticoloso, di profonda attenzione, che conduce l‘allievo a prendere coscienza di sé e ad eliminare progressivamente i propri “errori”, aiutandolo a ritrovare un benessere naturale.

Ciò che si propone a bambini, adolescenti, adulti e anziani, non è quindi una tecnica ne’ un metodo basato su esercizi, ma un percorso che porta a una trasformazione del proprio modo di essere, che deve inevitabilmente “calzare” le varie situazioni della vita quotidiana, lavorativa, scolastica, sportiva della persona stessa. Aggiungiamo infine che l’originalità e la forza dell’ Istituto Superiore d’Aplomb (I.S.A.), è di formare dei ricercatori in “Etnofisiologia” che trasmetteranno agli altri ciò che il lavoro in campo gli fa poco a poco scoprire e attraverso i corsi e i seminari vedere, sentire e quindi ritrovare questo Aplomb dell’essere umano nella sua interezza.

  Attività e comunicazioni riservate ai soci.