image037Progetto museale internazionale

Intitolato a Noëlle Perez Christiaens e Josè Miguel da Fonseca

A breve, l’Associazione I.S.A. avrà a disposizione una sezione Museale, unica al mondo nel suo genere, i cui materiali e testi di approfondimento provengono dai contributi e dalle ricerche degli stessi ricercatori I.S.A., Europei ed Americani. Al momento il materiale è in Italia ma non è ancora esposto, se non in piccola parte, presso la sede sociale a Renazzo. L’I.S.A. sta preparando un progetto per l’allestimento del museo e se il comune accorderà i permessi necessari, sarà in “breve tempo” disponibile e fruibile al pubblico.

Prerogativa del museo è quella di esporre gli oggetti e i documenti della tradizione popolare correlandoli ad una parte descrittiva, estratta dalle pubblicazioni o dalle tesi dei ricercatori I.S.A., fotografica e/o filmografica grazie alle quali poter comprendere l’utilizzo, il modo d’uso dell’oggetto, ma soprattutto come la persona si pone, si muove per utilizzarlo.

 Il progetto vuole portare il museo ad essere prima di tutto il Museo della Persona, in secondo luogo dell’oggetto e del suo utilizzo.

Prerogativa del Museo è quella di non essere un deposito di oggetti e/o documenti, ma ogni oggetto e/o documento sarà corredato da una parte descrittiva, prelevata da una pubblicazione o tesi, dalla parte fotografica e/o filmografia dalle quali si deve vedere e comprendere il modo d’uso e soprattutto di come la persona si pone, si muove per utilizzarlo.

image059Il museo comprenderà diverse sezioni :

  1. Il trasporto dei carichi su sé in Italia

  2. Il trasporto dei carichi su sé “nel mondo”.

  3. Il trasporto dei carichi sulla testa in Italia e nel “mondo”.

  4. Gli ultimi scaricatori di pesce portando sulla testa in Europa, ed in particolare al porto di Setùbal “Portogallo”.

  5. Museo esposizione Naif José Miguel da Fonseca. La collezione particolarmente bella e unica nel suo genere comprende più di 300 quadri ed un centinaio di oggetti vari.

  6. Museo internazionale d’ “AzuleJerie”.

  7. Museo dell’ambiente e della natura locali. Partendo dal materiale già a disposizione e dal lavoro che l’associazione sta facendo da diversi anni nel campo ambientale e naturalistico, si intende realizzare un percorso museale naturalistico all’aperto. Il coinvolgimento della cittadinanza in questo progetto è fondamentale per accrescere una cultura ambientalistica ancora scarsa nel nostro comune.

  8. Una piccola biblioteca, raccoglierà copia delle pubblicazioni e/o tesi sui lavori dei ricercatori dell’I.S.A. di ogni parte del mondo; sarà dotata di una ricca raccolta di libri a carattere Etnografico, tutti i libri di Noëlle Perez indispensabili per la formazione degli Istruttori dell’associazione ISA, libri e riviste a carattere Ambientale e Naturalistico.

All’interno del Museo sarà disponibile una sala attività sociali/conferenze /laboratori ecc.

 

Riservato ai soci